Narrativeoflives.com

Il Sole 24ore
  • Data loading...
ebay store
Ansa
  • Data loading...
Archer Aviation Plant in Covington Georgia 800x435 LKJ0IG

Stellantis punta ancora sui taxi volanti: nuovo investimento da 55 milioni di dollari in Archer

Stellantis rafforza la sua partnership con Archer, tra i leader nel mercato dell’aviazione elettrificata. Dopo l’acquisto di 39 milioni di dollari di azioni della società, che l’azienda ha concluso all’inizio di quest’anno, e ai 110 milioni di dollari investiti nel 2023, Stellantis ha deciso di investire altri 55 milioni di dollari nell’ambito dell’accordo di finanziamento strategico. La multinazionale con sede nei Paesi Bassi è investitore di Arther dal 2021.

“Poche cose possono competere con l’emozione di vedere un sogno prendere il volo. Apprezzo l’innovazione, la competenza e il duro lavoro dei team di progettazione e produzione di Stellantis e Archer”, ha dichiarato Carlos Tavares, ceo di Stellantis. “Con questo ulteriore investimento in Archer, continuiamo a puntare su un futuro in cui la libertà di mobilità si estende oltre le modalità più consuete”.

LEGGI ANCHE: I taxi elettrici volanti sono davvero pronti? Tutti i dubbi su un settore che ancora stenta a decollare

Stellantis e Archer

L’accordo, arrivato dopo il successo nel test di volo dell’aereo di punta del produttore di aerotaxi, completa la serie di acquisti di Stellantis per un totale di 8,3 milioni di azioni Archer, che hanno reso l’azienda il maggiore azionista del produttore di velivoli elettrici a decollo e atterraggio verticale.

La partnership tra Stellantis e Archer è partita nel 2020 con una serie di iniziative di collaborazione in ambiti come produzione, supply chain e design. Il know-how della multinazionale ha permesso di dare nuovo impulso alle fasi di progettazione e commercializzazione di velivoli eVTOL.

LEGGI ANCHE: “I robotaxi sono il sogno di Elon Musk. Ma per Waymo sono già realtà”

L’impianto di Archer

Gli ultimi progressi nella costruzione dell’impianto di produzione della Archer Aviation a Covington, Georgia

Archer ha in programma di costruire in Georgia (Stati Uniti) una delle più grandi strutture produttive in termini di volume nell’industria aeronautica. La prima fase prevede la creazione di un impianto di circa 32.500 metri quadrati su un’area di circa 40 ettari, progettato per supportare la produzione di 650 velivoli l’anno e sostenere l’espansione commerciale in programma, facendo leva sull’esperienza di Stellantis come produttore. La fine dei lavori è prevista entro la fine del 2024.

“L’impegno di Stellantis nei confronti di Archer non ha eguali: dalla lungimiranza nel fornire le competenze produttive e i capitali necessari per accelerare gli obiettivi di Archer in termini di business alla visione strategica e al sostegno fornito da Carlos Tavares, ceo di Stellantis”, ha dichiarato Adam Goldstein, ceo di Archer.  “Stiamo lavorando insieme per ridefinire il trasporto urbano, offrendo nuove opportunità alle città del mondo, fornendo un accesso più efficiente a persone, luoghi ed attività nelle regioni in cui vivono”.

Archer mira a trasformare gli spostamenti urbani con voli in aerotaxi della durata stimata di 10-20 minuti (contro i 60-90 minuti dei tragitti in auto) che siano sicuri, sostenibili, silenziosi e a costi competitivi rispetto ai trasporti via terra.  Il veicolo di punta dell’azienda è il Midnight, capace di trasportare quattro passeggeri e un pilota, e progettato per effettuare voli rapidi back-to-back con un tempo di ricarica minimo tra un volo e l’altro.

LEGGI ANCHE: “Questa startup sulla guida autonoma ha raccolto 250 milioni di dollari: tra gli investitori anche l’ex pilota di F1 Nico Rosberg”

L’articolo Stellantis punta ancora sui taxi volanti: nuovo investimento da 55 milioni di dollari in Archer è tratto da Forbes Italia.

Generated by Feedzy