Narrativeoflives.com

Il Sole 24ore
  • Data loading...
ebay store
Ansa
  • Data loading...
GettyImages 626738964 200x150 zFU5Lj

Microsoft vuole formare 2 milioni di persone in India per “sfruttare i vantaggi dell’IA”

Microsoft ha annunciato un piano di formazione sull’IA per milioni di persone in India. L’obiettivo? Fornire le conoscenze adeguate per affrontare il boom legato all’intelligenza artificiale. Il tutto avviene mentre Paesi e società stanno aumentando gli investimenti per proteggere i lavoratori e capitalizzare sulle opportunità offerte da una tecnologia che, secondo gli esperti, potrebbe eliminare diversi ruoli professionali e aumentare le disuguaglianze.

Aspetti principali

Come ha spiegato il ceo Satya Nadella durante un evento a Mumbai, Microsoft formerà 2 milioni di persone in India nell’intelligenza artificiale entro il 2025.
L’azienda ha dichiarato che la formazione, che verrà fornita in collaborazione con governi, organizzazioni non profit, aziende e comunità, aiuterà la futura forza lavoro a “sfruttare il potenziale dell’IA”.
L’annuncio di Nadella si aggiunge all’impegno di Microsoft di formare 100.000 sviluppatori in strumenti e tecnologie AI in India.
L’iniziativa, ha spiegato Microsoft, si concentrerà sulla formazione delle persone nelle città di Tier 2 e Tier 3 – aree urbane emergenti con popolazioni più piccole rispetto a insediamenti principali come Delhi, Mumbai e Hyderabad – così come nelle aree rurali.
Il piano include la collaborazione con governi nazionali e statali per fornire formazione di base e avanzata in AI a 500.000 studenti e persone in cerca di occupazione: “Formazione tecnica approfondita sull’AI” per 100.000 giovani donne e sensibilizzazione sull’uso responsabile dell’AI e sulle carriere abilitate dall’AI per 400.000 studenti nelle scuole nelle regioni più remote.
Nadella, nativo dell’India che ha assunto il comando di Microsoft un decennio fa, ha detto che il paese è “pronto per trasformare la promessa dell’IA una realtà”, aggiungendo che Microsoft è impegnata ad aiutare “colmare il divario delle competenze in AI della nazione e creare nuove opportunità”.

La citazione chiave

“L’IA è davvero nell’aria” ha detto Nadella durante il suo discorso inaugurale ai leader del settore a Mumbai. “Avrà un impatto sul PIL”, ha detto, esortando i paesi a investire pesantemente nella nuova tecnologia. Ha paragonato i potenziali dividendi sociali ed economici derivanti dagli investimenti nell’AI oggi a come il Regno Unito ha trasformato le sue prospettive investendo il 10% del PIL nelle ferrovie durante la rivoluzione industriale. “Il resto è storia,” ha detto.

Sullo sfondo

Diverse aziende e addirittura Paesi stanno lottando per essere rilevanti in un’era dell’intelligenza artificiale sempre più in trasformazione. Sebbene recenti progressi tecnologici nell’IA generativa – che può creare contenuti come musica, scrittura o persino scoprire nuovi farmaci – promettano enormi benefici economici e sociali che vanno dall’aumento della produttività dei lavoratori, al liberare tempo e migliorare l’assistenza sanitaria, gli esperti avvertono anche che è probabile che peggiori le disuguaglianze e distrugga posti di lavoro se non governata saggiamente.

Alcune delle figure più importanti del mondo tecnologico, tra cui il cofondatore di Tesla Elon Musk, il cofondatore di Apple Steve Wozniak e Sam Altman di OpenAI, avvertono che l’IA rappresenta anche un rischio per la stessa sopravvivenza dell’umanità e potrebbe essere utilizzata in modi negativi.

La crescita di Microsoft

Microsoft è diventata a gennaio 2024 la seconda azienda ad aver mai superato una valutazione di 3.000 miliardi di dollari. La prima era stata Apple, nell’ estate 2023.

L’articolo Microsoft vuole formare 2 milioni di persone in India per “sfruttare i vantaggi dell’IA” è tratto da Forbes Italia.

Generated by Feedzy