Narrativeoflives.com

Il Sole 24ore
  • Data loading...
ebay store
Ansa
  • Data loading...
1200x630 1 1050x551 MxAjIv

Selvaggia Lucarelli: “Chiara Ferragni si è venduta come imprenditrice digitale, in realtà faceva tutto Fabio Damato. In ufficio non faceva riunioni”

Selvaggia Lucarelli ospite a FQLife per presentare il nuovo libro “Il vaso di Pandoro” (Ed. Paper First) ha tracciato un bilancio della figura imprenditoriale di Chiara Ferragni e del “suo braccio destro e sinistro” Fabio Maria Damato.

“Credo il problema sia stata la poca autenticità nella comunicazione e rappresentazione del sé. – ha affermato Selvaggia – Chiara si è venduta come abilissima imprenditrice digitale, ma se avesse detto ‘in fondo continuo a fotografare la mia vita, vado alle sfilate, viaggio e della parte operativa dell’impresa e dell’azienda si occupano le persone che ho delegato’. Non saremmo nemmeno qui a parlarne. Lei si è sempre venduta come abilissima imprenditrice digitale, l’abbiamo vista sul Corriere Economia assieme a Draghi e Armani, su Forbes e altre riviste di settore economico. Ci siamo convinti del fatto che fosse una grande stratega a livello imprenditoriale.”

E ancora: “Ma lei non è che facesse report, strategia, parlava coi fornitori. Non faceva quasi nulla perché aveva delegato questa parte della attività a Fabio Maria Damato. Certo le responsabilità lei le ha perché rimane pur sempre amministratore delegato delle sue aziende e aveva il controllo, ma le decisioni le prendeva sempre lui. Damato le girava i contratti, lei ogni tanto andava in ufficio e si chiudeva in studio con Fabio. Aveva un suo staff che la seguiva ma quello era uno staff più esterno, Per la parte operativa in ufficio la si vedeva molto poco”.

L’articolo Selvaggia Lucarelli: “Chiara Ferragni si è venduta come imprenditrice digitale, in realtà faceva tutto Fabio Damato. In ufficio non faceva riunioni” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Generated by Feedzy