Narrativeoflives.com

Il Sole 24ore
  • Data loading...
ebay store
Ansa
  • Data loading...
segre premierato1200 1050x551 ssYR6Q

Liliana Segre boccia il premierato: “Separazione dei poteri e bilanciamenti sono argini per non ricadere nelle autocrazie” – L’intervento integrale

Liliana Segre, senatrice a vita, dall’emiciclo di Palazzo Madama ha fatto sentire tutta la sua contrarietà alla riforma Casellati che introdurrebbe il premierato. Nel discorso la senatrice a vita, sottolineando di non dubitare “delle buone intenzioni dell’amica Elisabetta Casellati“, ha detto di non poter e non voler tacere, perché il disegno di riforma costituzionale “presenta vari aspetti allarmanti”.

Secondo Segre “il motivo ispiratore di questa scelta avventurosa non è facilmente comprensibile, perché sia l’obiettivo di aumentare la stabilità dei governi sia quello di far eleggere direttamente l’esecutivo si potevano perseguire adottando strumenti e modelli ampiamente sperimentati nelle democrazie occidentali, che non ci esporrebbero a regressioni e squilibri paragonabili a quelli connessi al cosiddetto ‘premierato’”. “Non tutto può essere sacrificato in nome dello slogan ‘scegliete voi il capo del governo’ – ha specificato la senatrice – Anche le tribù della preistoria avevano un capo, ma solo le democrazie costituzionali hanno separazione dei poteri, controlli e bilanciamenti, cioè gli argini per evitare di ricadere in quelle autocrazie contro le quali tutte le Costituzioni sono nate”.

Ecco il discorso integrale.

L’articolo Liliana Segre boccia il premierato: “Separazione dei poteri e bilanciamenti sono argini per non ricadere nelle autocrazie” – L’intervento integrale proviene da Il Fatto Quotidiano.

Generated by Feedzy