Narrativeoflives.com

Il Sole 24ore
  • Data loading...
ebay store
Ansa
  • Data loading...
clooney 1050x551 tKxYvQ

George Clooney chiede il ritiro di Joe Biden dalla corsa alla Casa Bianca 2024: “Non può vincere la sua battaglia contro il tempo”

George Clooney chiede il ritiro di Joe Biden dalla corsa alla Casa Bianca 2024. “Non può vincere la sua battaglia contro il tempo. Nessuno di noi può. E’ terribile da dire ma il Joe Biden con cui sono stato insieme tre settimana fa per un raccolta fondi non era il Joe Biden del 2010. Non era il Joe Biden del 2020. Era la stessa persona che abbiamo visto al dibattito”. Clooney lo scrive nero su bianco in un suo intervento sul New York Times. L’attore è stato uno dei protagonisti della raccolta fondi a cui ha partecipato Biden a Los Angeles dopo il G7, ma ora si unisce alle voci di chi vorrebbe un passo indietro dell’attuale presidente degli Stati Uniti. Biden, candidato dem e sfidante di Donald Trump, ha collezionato nelle ultime settimane una serie di gaffe e défaillance che hanno aperto il dibattito sulla sua reale lucidità mentale.

Ora l’affondo di Clooney sul New York Times rischia di essere pesante: “Questa non è solo la mia opinione; questa è l’opinione di ogni senatore, membro del congresso e governatore con cui ho parlato in privato”, ha scritto infatti il celebre attore. Clooney ha sostenuto che il partito dovrebbe scegliere un nuovo candidato alla convention del mese prossimo, affermando che il processo sarebbe “disordinato” ma “sveglierebbe” gli elettori a favore del partito. Biden finora ha sempre rifiutato di porre fine alla sua candidatura alla rielezione, anche dopo la sua deludente prestazione nel dibattito contro Trump.

“Sono democratico da sempre e non mi scuso per questo”, scrive Clooney. “Sono orgoglioso di ciò che il mio partito rappresenta e di ciò per cui si batte. Come parte della mia partecipazione al processo democratico e a sostegno del candidato che ho scelto, ho guidato alcune delle più grandi raccolte di fondi nella storia del mio partito. Barack Obama nel 2012. Hillary Clinton nel 2016. Joe Biden nel 2020″. “Amo Joe Biden. Come senatore. Come vicepresidente e come presidente. Lo considero un amico e credo in lui. Credo nel suo carattere. Credo nella sua moralità. Negli ultimi quattro anni ha vinto molte delle battaglie che ha affrontato. Ma l’unica battaglia che non può vincere è quella contro il tempo. Nessuno di noi può farlo. È devastante dirlo, ma il Joe Biden che ho visto tre settimane fa alla raccolta fondi non era quello del 2010. Non era nemmeno il Joe Biden del 2020. Era lo stesso uomo che abbiamo visto tutti al dibattito”.

“Era stanco? Sì. Raffreddato? Forse. Ma i nostri leader di partito devono smetterla di dirci che 51 milioni di persone non hanno visto quello che abbiamo appena visto. Siamo tutti così terrorizzati dalla prospettiva di un secondo mandato di Trump che abbiamo scelto di ignorare ogni segnale di pericolo. L’intervista di George Stephanopoulos ha solo rafforzato ciò che abbiamo visto la settimana precedente”, scrive ancora Clooney. “È giusto sottolineare queste cose? Deve esserlo. Si tratta di età. Niente di più. Ma anche nulla che possa essere ribaltato”, aggiunge. “Non vinceremo a novembre con questo presidente”, attacca Clooney.

“Possiamo mettere la testa sotto la sabbia e pregare per un miracolo a novembre, oppure possiamo dire la verità”, ribadisce ancora l’attore in un altro passaggio del suo intervento. Clooney chiede apertamente di valutare delle possibile alternative a Biden e Kamala Harris, da votare alla prossima convention democratica: “Tutte le storie spaventose che ci vengono raccontate su ciò che accadrà dopo semplicemente non sono vere. Con ogni probabilità, il denaro nelle casse di Biden-Harris potrebbe andare a contribuire all’elezione di altri democratici. Il nuovo candidato non verrebbe escluso dalle votazioni in Ohio”. E aggiunge: “Noi democratici abbiamo una panchina molto interessante”. Quindi Clooney conclude: “Ascoltiamo Wes Moore, Kamala Harris, Gretchen Whitmer, Gavin Newsom, Andy Beshear, J.B. Pritzker e altri. Concordiamo che i candidati non si attacchino a vicenda ma, nel breve tempo a nostra disposizione, concentriamoci su ciò che farà volare questo Paese. Poi potremmo andare alla convention democratica il mese prossimo e capirlo”.

L’articolo George Clooney chiede il ritiro di Joe Biden dalla corsa alla Casa Bianca 2024: “Non può vincere la sua battaglia contro il tempo” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Generated by Feedzy